labellezzasalverailmondo

Carità romana

by pado11769

Torno a casa ora dalla mostra “L’ultimo Caravaggio” a Milano. Un percorso che, a partire da uno degli ultimo quadri del Merisi – Il martirio di sant’Orsola – si snoda tra le tele di artisti che hanno tratto grande ispirazione dai suoi lavori.

Tra le opere esposte la “Carità romana” di Luciano Borzone (datato tra il 1635 ed il 1638).

Scopro che:

“La tradizione figurativa italiana, che non di rado ha tratto ispirazione dal corposo bagaglio culturale lasciato in eredità dall’antichità classica, trova nel tema della Carità romana una generosa fonte a cui attingere.

La vicenda, ripresa dallo storico latino Valerio Massimo in uno dei suoi scritti, il De Factis Dictisque Memorabilibus – Libro IX, ha per protagonisti l’anziano Cimone e la virtuosa Pero. Secondo la leggenda quest’ultima, essendo il padre agli arresti, condannato a morire per fame, si reca di nascosto alla prigione per nutrirlo con l’unico mezzo possibile, il latte del proprio seno. Ed ecco il lieto fine: un carceriere, dopo aver scoperto il fatto, lo comunica al comandante il quale, commosso, rilascia il vecchio.”

Carita romana_Luciano Borzone

Pado

Annunci

… brother in London City

by pado11769

Il “privilegio” del vivere distanti
ci obbliga a nutrirci dell’essenziale
in attesa della prossima estate 
una foto può bastare

… a rasSERENArci

_______________________________

The “privilege” of living distant
it forces us to feed on the essentials
looking forward to next summer
a photo can suffice

… to reassure us

 

23621960_10155704241580519_1172894549781343792_n (2)

Pado

CAMBIAMENTO

by monica143

Una delle poche parole che non passerà mai di moda, perché nel bene o nel male ci sarà sempre. Anche se non vogliamo e non siamo pronti. Di certo siamo sempre e solo noi a farlo… Il cambiamento!

E finché non ci si rende conto che i responsabili di quello che ci accade intorno siamo principalmente noi stessi, con le scelte che compiamo a partire dal quotidiano e con le persone a noi più vicine, continueremo a vivere giornate come quella di oggi e come quelle degli ultimi mesi. Giornate che, a prescindere da schieramenti di ogni tipo, possono solo essere considerate sconfitte, dal momento in cui vanno a ledere valori imprescindibili di umanità. Bisogna liberarsi dall’idea che quello che accade, in particolare di negativo, è colpa di qualcuno. Quello che accade è la naturale conseguenza delle nostre azioni. Per questo ci vuole coerenza, coraggio e senso di responsabilità, sempre! Anche a costo di non essere capiti, di essere snobbati o derisi; ma avere la fierezza di riconoscersi in ogni azione e in ogni parola che si produce, è un qualcosa di impagabile.

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” (Mahatma Gandhi)

Monica

IN TRAPPOLA

by monica143

Aiuto! Sono in trappola!

Mi manca il respiro, gli occhi si gonfiano, tremo… Non riesco ad avere il controllo del mio corpo, sono in trappola! Come quando fai un brutto sogno, ma ti sembra che sia la realtà, vorresti svegliarti ma non ci riesci. Allora lotti, con il corpo, la voce… Fino al momento in cui di colpo ti ritrovi seduta sul letto con gli occhi sbarrati, la fronte e le mani umide e ti dici: “Era solo un incubo!”. Ma quella spiacevole sensazione con la quale hai aperto gli occhi, te la porti dietro tutta la giornata.

Ecco, a volte capita anche da svegli, di ritrovarsi intrappolati. Dai pensieri, dai ricordi, dalle paure. E allora avviene il meccanismo contrario del sonno: chiudi gli occhi, respiri profondamente per buttare fuori tutto il negativo, e improvvisamente ti ritrovi a sorridere pensando ad una cosa sciocca accaduta poco prima. E ti dici:”Era solo un incubo!”

Viviamo costantemente in bilico fra queste sensazioni contrastanti, ma sono queste che ci permettono di crearci un equilibrio. Per ognuno diverso.

Siamo chiamati a rinascere continuamente, spesso dalle nostre stesse ceneri. Ma ogni rinascita è cambiamento, e cambiamento vuol dire nuovo. Nuova energia, nuovi orizzonti, nuove emozioni, nuova Bellezza.

Monica

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: